La nostra attenzione e la nostra mente vagano. Fa parte della loro natura. Non è questo vagare il problema.

Il problema è indugiare in questo perdersi, farsi trasportare dal flusso dei pensieri come se non esistessimo.

Radicarci a terra, alla nostra realtà è tornare ad esistere. E’ un modo per dire semplicemente a se stessi, con forza e dignità, “Sono”. “Sono qui e ora”.

diapositiva.017E’ importante come stai lì in piedi. Come ascolti

la cosa che sta per accadere. Come respiri

William Stafford, Essere una persona

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!