Raggiungere un luogo non richiede solo la determinazione dell’andare ma anche l’apertura che permette di vedere quello che c’è da vedere e di conoscere quel che c’è da conoscere.

Se quel luogo siamo noi è necessario che a questa onestà si accompagni la capacità di non distogliere lo sguardo se qualcosa non ci piace. Se poi quello sguardo è nutrito di comprensione e accettazione potremo allora assistere al miracolo dello scioglimento.

elefanteSciogliere un muscolo infatti non è solo un’attività fisica ma un’attività fisica ed emotiva. Quando l’attività fisica ed emotiva sono unite raggiungiamo un luogo: noi stessi.

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!