Non lo so.

Quello che si può perdere è il peso dovuto all’infelicità e all’insoddisfazione nei confronti del cibo e del mangiare. Quello che si può acquistare è un semplice senso di gioia e piacevolezza riguardo al mangiare. Questo è un diritto fondamentale  di tutti gli esseri umani.

 

Tutti dobbiamo mangiare. È uno dei requisiti essenziali per la vita. Nella parte del mondo dove probabilmente ti trovi se leggi questo post quasi nessuno ha difficoltà a procurarsi del cibo, anzi spesso abbiamo un’offerta quasi illimitata, che ci disorienta, ci confonde.  E forse anche per questo, quest’attività è spesso carica di dolore e stress, senso di colpa e vergogna, disperazione e desiderio insoddisfatto. Quando impariamo a mangiare consapevolmente, il cibo si può trasformare da fonte di sofferenza a fonte di rinnovamento, auto-conoscenza e piacere.

con Paola Iaccarino Idelson

 

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!