“Sogni del fiume” è l’ultimo libro di Chandra Candiani (dal 2021 non compare più il nome Lidia). È un libro formato da brevi racconti, piccole favole che possono piacere ai bambini ma parlano molto agli adulti. Chandra percorre spessissimo il tema dell’infanzia, della sua infanzia difficile e del mondo visto con gli occhi dei bambini. Un modo per garantire a sé stessa ma anche a noi che la nostra creatività può nascere proprio sulle rovine della nostra vita.

Ci sforziamo di far andare tutto dritto eppure il meglio arriva proprio dopo che le cose sono andate storte. Ci impegniamo per attirare l’attenzione eppure questo libro nasce per dare voce alle cose insignificanti che una bambina vede nell’ambiente quotidiano. Forse questa è la prima lezione di scrittura dell’autrice: guarda quello a cui nessuno attribuisce significato e dagli voce. Scoprirai così significati nuovi che rimanevano nascosti dentro di te a cui non avevi dato attenzione e affetto.

È un’infanzia sterminata quella della Candiani, sia perché smisurata che annientata come dice in “Vista dalla luna”, un libro che ho decisamente amato di più (ma l’amore, si sa, non conosce ragioni logiche ma solo sentimentali). L’infanzia sterminata è anche quella che scrive il libro, “Ma dove sono le parole”, nato dai laboratori poetici tenuti in scuole di periferia milanesi da Chandra e Andrea Cirolla.

Scritture che riprendono il filo di un discorso interrotto dalla mancanza di ascolto, come molti discorsi della nostra infanzia

Il presente dell’infanzia è poter giocare con tutto, è una gioia a misura del dolore, una gioia smisurata che fa crepare d’invidia gli adulti di professione.” Vista dalla luna” di Chandra Livia Candiani

Trovi qui la video recensione

© Nicoletta Cinotti 2023 Addomesticare pensieri selvatici

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!