A volte svegliarsi è sufficiente per essere presenti. A volte non basta: abbiamo bisogno di stiracchiarci l’anima e di farle riprendere una dimensione più estesa. Sono i momenti in cui abbiamo bisogno di fiducia, di speranza. I momenti in cui ci aspetta una settimana difficile o quelli in cui l’abbiamo appena passata una settimana difficile.

Allora per stiracchiare l’anima si fa così: le si regala uno spicchio di bellezza, uno spazio di respiro. Un momento di vuoto in cui lei possa riprendere la sua forma originaria, quella non compressa dagli affanni del quotidiano.

E così si inizia la settimana: con l’anima restituita alla sua interezza e dimensione.

Pratica di mindfulness: Leggere Qualche parola sull’anima di Wislawa Szymborska

© Nicoletta Cinotti 2016 Mindfulness e bioenergetica Foto di©73start

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!