2617-il-respiro-della-meditazioneAbbiamo molti modi di respirare.

Spesso il respiro dà il ritmo alle nostre emozioni: affannate, curiose, tristi, gioiose.

A volte abbiamo un respiro paradossale, a volte facciamo il pranayama dello yoga.

Incontrare il respiro però è un’altra cosa: è un atto di ospitalità in cui ci fermiamo e osserviamo com’è, momento per momento. Senza correggerlo o giudicarlo.

E’ un atto di intimità con se stessi.

Può essere breve – come nello Spazio di respiro di tre minuti – o più lungo – come nella Consapevolezza del respiro.

Lì incontreremo le nostre strategie di respiro e, soprattutto, incontreremo noi.

Gli esercizi di respirazione sono di certo un aiuto ma nulla fanno per alleviare le tensioni e ripristinare le modalità della respirazione naturale. Perché ciò avvenga si devono capire tali modalità, si deve sapere perché vengano alterate e imparare ad allentare le tensioni che ne danneggiano il funzionamento naturale. A. Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014  Svegliare il corpo

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!