Sappiamo bene quante buone ragioni abbiamo per lasciar andare ma spesso ne dimentichiamo una semplice e immediata.

lavoratori-acrobati-foto

Se tratteniamo, la memoria del trauma, del dolore, di ciò che non funziona, permane più a lungo dell’evento che l’ha provocata, spalmando così le sue conseguenze ben oltre il necessario.

Per lasciar andare non dobbiamo fare stratosferiche acrobazie: basta diventare consapevoli, portare l’attenzione a come tratteniamo.

Al nostro corpo basta questo: essere ascoltato.

© Nicoletta Cinotti

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!