Nella pratica – in qualunque pratica – c’è una prima insospettabile difficoltà: trovare il tempo. Spesso avere l’intenzione di praticare ha proprio, come primo effetto, quello di farci prendere contatto con l’economia del nostro tempo. È come se, nelle nostre vite così indaffarate, non ci fosse spazio per nient’altro. È una consapevolezza che spesso scuote fino alle fondamenta, tanto è inaspettata. Anche perchè la persona che rimane fuori dalla nostra agenda, paradossalmente, siamo proprio noi. Troviamo spazio per tutto tranne che per stare in silenzio in compagnia di noi stessi.

Questa semplice consapevolezza è benedetta: senza questo primo dato di realtà non  possiamo nemmeno pensare di introdurre questo spazio-tempo.

A questo punto però il problema è un altro: quanto tempo ci diamo prima di dichiarare che “non funziona”, “non riesco”, “non ce la posso fare”? Quanto è forte la nostra impazienza, il nostro desiderio di vedere subito dei risultati? Perchè spesso – dietro alla nostra difficoltà a dedicarci tempo – c’è proprio una mancanza di fiducia nella nostra possibilità di imparare qualcosa di nuovo, di cambiare qualcosa di vecchio, di crescere. In quel momento diventiamo convinti assertori dell’importanza della parola “Adesso”. Perchè se non succede qualcosa adesso ci sembra che non succederà mai.

È il tempo che dedichiamo a qualcosa che lo rende importante, come ci insegna la storia de Il piccolo Principe. È il tempo che ci dedichiamo che coltiva il cambiamento. Un tempo che ha bisogno di due qualità: pazienza e fiducia.

L’impazienza è uno dei più grandi ostacoli allo sviluppo della padronanza in qualsiasi attività. Quando siamo impazienti siamo subito pronti a smettere. Per questo una delle più grandi abilità che possiamo sviluppare – e che ci è utile nel viaggio della vita – è la pazienza. La pazienza è quella voce sottile che ci sussurra Rallenta e dai spazio a quello che c’è, in questo momento. Goldstein, Stahl

Pratica di mindfulness: La consapevolezza del respiro

Musica del giorno: C’è tempo di Ivano Fossati

© Nicoletta Cinotti 2016 Il mese della gentilezza Foto di ©Nancy Violeta Velez

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!