Ci sono tanti miti riguardo all’amore. L’idea che esista un’anima gemella, fatta a nostra misura, senza bisogno di nessun cambiamento. Oppure l’idea che l’altro debba completarci (è un’idea un po’ da Tetris) e che, se è amore, sia stabile e inamovibile come un cielo sempre sereno.

La convinzione che sta dietro e che unisce questi miti è che amare sia facile. Eppure ci rivolgiamo ad una persona che è nata in una situazione diversa dalla nostra. Che può avere gusti diversi e passioni lontane da quelle che ci riguardano. Può avere un modo diverso di gestire parole e silenzi. Un modo diverso di considerare ordine e disordine. Parenti e familiari che possono essere difficili da sopportare. Abitudini strane o idee politiche diverse dalle nostre. Ciononostante qualcosa in tutta questa diversità viene attraversato dal desiderio di connessione e intimità. Qualcosa che non capiamo con la mente ma con le emozioni. Qualcosa che riguarda il sentire più che il capire.

L’idea che, se è amore, debba essere facile stare insieme è tanto radicata quanto dannosa. Amare non è facile: quasi mai. Perchè si tratta sempre di attraversare una distanza, di fare un passo – o molti passi – nel vuoto. Ci rende diversi da come eravamo e ci trasforma in un modo che non sappiamo. Eppure amare è l’unico ingrediente – totalmente umano – che trasforma. Che ci porta oltre a dove eravamo, oltre a chi siamo. Non sempre è l’amore rivolto verso una persona. A volte è la passione per una attività per la quale andiamo al di là dei nostri limiti.

Perché l’amore è un seme: porta con se tutte le istruzioni per il cambiamento. E, per metterle in pratica, abbiamo bisogno di accettare una sfida. Quella di sapere da dove partiamo ma di non avere idea di dove arriveremo.

Ho una grande fiducia in un seme. Convincimi che hai un seme, e sono pronto ad aspettarmi meraviglie. Henry David Thoreau

Pratica di mindfulness: Ascoltare profondamente

© Nicoletta Cinotti 2019 Scrivere la mente nel territorio dell’amore

Photo by Ray Hennessy on Unsplash

 

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!