Può accadere di provare, proprio nei confronti di chi amiamo, un senso di distanza o addirittura un senso di isolamento ed estraneità. Siamo in famiglia eppure non ci sentiamo conosciuti: anzi ci pare di essere più estranei che quando siamo con il nostro gruppo di amici.

In parte questo è dovuto ai segreti che, nel tempo, teniamo per noi: a volte lo facciamo per proteggerci, a volte per non aprire discussioni, altre volte ancora perché abbiamo, proprio nei confronti di chi ci è familiare, bisogno di mettere distanza per essere noi stessi.

Esiste però un’altra e più sottile ragione di isolamento ed estraneità: è quel piccolo rancore che coviamo e che nasce dalla delusione di non essere stati amati e compresi. Spesso non è fatto di grandi traumi ma di piccole incomprensioni.

Non di grandi distanze ma di piccole divergenze. È una distanza che tendiamo a negare o evitare perché siamo poco abituati a praticare con tutte le nostre reazioni. Vorremmo solo quelle belle. Ci occupiamo di quelle bruttissime per il loro danno evidente ma le piccole distanze, quelle che rendono estraneo qualcuno di molto conosciuto, le possiamo evitare. Le evitiamo perché aprirebbero il tema del perdono: sentimento spesso coperto di idealità e teoria.

Il perdono autentico ha tre stadi: il primo consiste nel riconoscere quanto non vogliamo perdonare l’altro. Il secondo è portare la consapevolezza alla reattività emotiva nei confronti della persona verso la quale proviamo risentimento per sperimentarla senza giudizi. Il terzo stadio è esprimere il perdono a parole. Ezra Bayda

Pratica del giorno: Il coraggio e la vulnerabilità

© Nicoletta Cinotti 2022 Un cuore coraggioso. Ritiro di Bioenergetica e self-compassion

 

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!