Un venerdì
mi sono ricordata un po’ di quelle cose che dimentico sempre
frammenti e schegge
qualcuna ancora tagliente

Un venerdì ho trovato per caso
la lettera che non ti avevo spedito
e che forse non ti spedirò mai
perché così posso aspettare ancora la tua risposta

Un venerdì mi sono accorta
che la parte più dimenticata
rimossa e annoiata
era la parte più vulnerabile

Forse potrei dire che ero io
che mi ero dimenticata di me
così a lungo
che non so più bene se vale la pena ricordarmi

Forse no

Forse ogni venerdì mi ricordo che
non c’è pace tra gli ulivi
che siamo tutti in transito
che siamo tutti in guerra

e che finalmente
prima o poi
quando ce ne saremo quasi dimenticati
quando la speranza avrà ripiegato le ali
arriverà domenica.Arriverà Pasqua

Buon venerdì

La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!