Credo di amare la lettura per via delle sorelle e dei fratelli. Leggo e, ad un certo punto, divento assolutamente certa di aver incontrato un fratello, una sorella, un parente molto intimo anche se lontano da qualsiasi relazione di sangue. Perché dice cose che sento anch’io. A volte anche nello stesso modo con cui le direi io. A volte anche meglio. A volte mi aiuta a capire qualcosa che, senza le sue parole, non capirei.

Così quando domenica quando ho visto la risposta alla poesia di Cinzia Pennati ho capito che era la stessa cosa per molte altre persone. Per molte altre donne che, nella rete cercano sorellanza. Cercano condivisione. Cercano e trovano qualcuno che parla a loro, di loro. Non sono capace mai stata capace di stare nelle conversazioni leggere (al massimo so essere leggera nelle conversazioni pesanti). Non so parlare di moda nemmeno un po’. Il gossip mi annoia. Le serie televisive pure. Forse sono una donna anomala: perdo un sacco di possibilità sull’argomento leggero. Forse, ognuno a modo proprio, siamo tutti anomali e la nostra bellezza sta proprio in questo! Amo attività necessariamente solitarie come la meditazione, la lettura, la scrittura, le camminate in montagna (dove si sta zitti perché il respiro serve per il passo successivo). Insomma mi occupo di cose che interessano una minoranza di persone. Con un ma – c’è sempre un ma da qualche parte – ad un certo punto hanno inventato la rete. Ho capito quanto le persone hanno bisogno, desiderio, voglia di condividere, proprio come me. Quanto le donne hanno un desiderio in più di condivisione: siamo nate nella socialità. L’uomo può essere stato un cacciatore solitario. Le donne sono sempre insieme. E soffrono di una solitudine particolare, diversa da quella degli uomini. Le donne, quando si sentono sole, è perché vogliono andare avanti.

Ecco cosa amo di noi :la nostra capacità di emozioni ,la nostra impavidità verso il crollo, il medicarci le ferite con grazia, il solo fatto d’essere donna, il definirmi donna mi rende integra e completa. Rupi Kaur

Pratica del giorno: La classe del mattino

© Nicoletta Cinotti 2019 Scrivere la mente

Photo by Fikri Rasyid on Unsplash

La funzione di copia è disattivata

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

leggi come usiamo i tuoi dati (informativa sulla privacy)

 

Vuoi ricevere

Iscrizione Completata con Successo!