aperturaA volte, quando la tensione si scioglie, avvertiamo nel corpo una insolita spaziosità. Che corrisponde ad un senso di sollievo e di apertura mentale.

Non è necessario fare un lavoro duro per arrivare a questa sensazione di apertura. E’ necessario volgere la propria attenzione a se stessi con un’atteggiamento di apertura e disponibilità.

Infatti chi aprirebbe la porta ad un’ospite ostile o giudicante?

Chi farebbe entrare un vicino pettegolo o malevolo?

Sciogliere il corpo inizia prima nell’intenzione, poi nel cuore,  e quando arriviamo al corpo lui è lì che ci aspetta a braccia aperte.

Pratica del giorno: Cullare il cuore (oppure il file audio)

“Tutte le tensioni sono letteralmente un aggrapparsi alla vita. Non importa quali siano i muscoli interessati in questo processo, ogni tensione è parte di un modello totale, che costituisce la struttura caratteriale e che si propone di assicurare la sopravvivenza dell’individuo”.

Alexander Lowen

© Nicoletta Cinotti 2014                 Rammendare strappi
La copia di questo contenuto non è consentita

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti alla nostra comunità.

Riceverai per 7 giorni un post quotidiano di pratica.

Poi potrai scegliere se iscriverti alla rivista Con Grazia e Grinta che esce ogni Domenica oppure alla Newsletter quotidiana con spunti di pratica e link a file audio di meditazione

I tuoi dati personali saranno tutelati  nel rispetto della privacy del GDPR e non saranno diffusi ad altri.

Subscribe

* indicates required
Vuoi ricevere
Email Format

Iscrizione Completata con Successo!